Progetto WASCOFFEE – Collaborazione con Autogrill e Costa Group

600 400 CMF Greentech

Se Bistrot incarna la vocazione di Autogrill verso l’innovazione, nel concept di CityLife si è andati oltre: per la prima volta, infatti, per l’allestimento dello store, si è introdotto, in via sperimentale, un materiale derivante dal riutilizzo di caffè, elemento simbolo dell’offerta Autogrill nel mondo realizzato e prodotto da CMF Greentech, con il suo programma Waste Manangement.

Se si pensa che, secondo l’Organizzazione Internazionale del Caffè (ICO), tra il 2015 e il 2016 sono state consumate circa 400 miliardi di tazzine di caffè, in Europa, USA, Brasile e Giappone, questo fa ben comprendere quanto potrebbe essere rilevante la possibilità di riutilizzare il caffè in fase di riciclo invece di smaltirlo come semplice rifiuto organico.

Proprio con l’idea di utilizzare processi produttivi coerenti con un modello di  economica circolare nasce WASCOFFEE realizzato in collaborazione con Autogrill e Costa Group, specializzata in food entertainment.

Qui a CityLife, infatti, alcune parti degli arredi sono state progettate con una filosofia di  Ecodesing e realizzate con materiale derivante da fondi del caffè: una scelta in linea con la filosofia aziendale di Autogrill ed in particolare con la roadmap di Afuture, nata nel 2007 con l’obiettivo di integrare le strategie economiche di Gruppo con i temi di sostenibilità. Una scelta che si integra perfettamente anche dal punto di vista del look&feel poichè rispetta quei codici colore che hanno reso Bistrot riconoscibile e famoso in tutto il mondo.

Al progetto WASCOFFEE collaborerà inoltre il Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Gestionale. In particolare l’Università, avrà l’incarico di studiare l’impatto ambientale dell’uso dei fondi di caffè nella produzione di questo materiale innovativo anche al fine di meglio definire un piano di sviluppo dell’intero progetto nei punti vendita a marchio Bistrot e Puro Gusto su scala nazionale e internazionale.